QUESTO SITO NON E' PIU' AGGIORNATO DALL'ANNO 2017

IL NUOVO SITO UFFICIALE DI GIACOMO BERGOMI
E' RAGGIUNGIBILE ALL'INDIRIZZO:

WWW.GIACOMOBERGOMI.COM

CLICCA QUI

 


Home
Introduzione al sito
Biografia
Mostre personali
Mostre collettive
Premi e riconoscimenti
Antologia critica
Opere
Esposizioni permanenti
Catalogazione
Memoteca
Notizie
Links
Mailing List
Contatti

 
 
ANTOLOGIA CRITICA DI GIACOMO BERGOMI

Bergomi ci sembra ora dipingere con la luce. Mai, come in questa sua ultima mostra, alla Galleria S. Michele, questa sua qualità si è resa accentuata ed efficace, tanto da creare uno spettacolo fiabesco che, se è presente in tutta la sua nuova produzione, si evidenzia ancor più nei soggetti con case e vecchi muri. Qualcosa è dunque mutato in Giacomo Bergomi, pittore che deve la sua continua ascesa a un sofferto bisogno di rinnovamento interiore, ed è appunto il voler cogliere l’essenza dei mondo e delle cose attraverso un perpetuo raffinarsi.
Ciò lo porta inevitabilmente non più al semplice e mnemonico ricordo di osservazioni e di sentimenti vissuti, per esempio nei suoi viaggi in Grecia e nel meridione, ma sempre più verso l’interpretazione pura della sua fantasia, riproposta sulla tela in termini nuovi, se pur i soggetti rimangono simili per scelta volontaria.
Nelle figure, soprattutto, non è solo la forza del dramma che ha vitale esistenza, quel dramma già più volte sottolineato nella pittura di Bergomi, ma, nelle figure medesime esiste ora una universalità umana, matura di suggestioni intense per cui l’approfondimento istintivo e intellettuale dell’essere giunge a conclusioni indubbiamente più macerate e più compiute.
Si notino le vecchie contadine, le lavandaie e le figure femminili in genere, in cui anche la sintesi risolutiva del segno e del colore, assai contribuisce a rendere più vera la loro espressa intimità.
Così nel paesaggio Bergomi ha intensificato il suo sforzo interpretativo, sensibile nei toni di una personalissima tavolozza, capace di esprimere una liricità emozionante in ogni pagina del suo vasto racconto.

ALBERTO MORUCCI
Da Galleria S. Michele, in "Biesse", a. IX n. 97, novembre 1969.

  Clicca qui per stampare
  Catalogazione delle opere di Giacomo Bergomi  
  E' in atto la catalogazione delle opere di Giacomo Bergomi  

  A Montichiari una mostra permanente, un documentario e un concerto dedicati a Giacomo Bergomi  
  Montichiari: la mostra e il documentario  

  Opere di dubbia autenticita' sul mercato bresciano  
  Il Gruppo Bergomi ha attivato procedure per il censimento dei dipinti e per contrastare la diffusione dei falsi e per promuovere lo studio della produzione del pittore.  

Sito internet a cura di Work On Web Work On Web: realizzazione siti internet per l'arte E-mail: info@workonweb.it