QUESTO SITO NON E' PIU' AGGIORNATO DALL'ANNO 2017

IL NUOVO SITO UFFICIALE DI GIACOMO BERGOMI
E' RAGGIUNGIBILE ALL'INDIRIZZO:

WWW.GIACOMOBERGOMI.COM

CLICCA QUI

 


Home
Introduzione al sito
Biografia
Mostre personali
Mostre collettive
Premi e riconoscimenti
Antologia critica
Opere
Esposizioni permanenti
Catalogazione
Memoteca
Notizie
Links
Mailing List
Contatti

 
 
ANTOLOGIA CRITICA DI GIACOMO BERGOMI

... In possesso di una tecnica assai sicura, Giacomo Bergomi è un pittore profondamente umano e le sue opere ispirano un sentimento di commozione...

C. CANTY

Da Giacomo Bergomi peintre de la douleur et de l’austérité, in "Le Progres", 10 gennaio 1960.


... Questa mostra è una manifestazione artistica ad alto livello. Giacomo Bergomi non si preoccupa di mescolare sogno e realtà, di confondere il materiale con l’immateriale, di ricercare, sotto le apparenze corporali, facoltà morali, intellettuali e sentimentali di cui è composto lo spirito umano, di scoprire i misteriosi rapporti che si stabiliscono fra gli esseri e le cose...

H. FERRIER

Da L’exposition du peintre italien Giacomo Bergomi à la Galerie Plaine, in "La Tribune", 14 gennaio 1960.


... le sue composizioni sono assai ardite e si avvicinano, in particolare a quelle degli artisti che proteggeva P. Couturier, promotore della famosa cappella Plateau d’Assy e a quelle di Rouault. I suoi Cristi e le sue tragiche Crocefissioni, fanno pensare al Cristo di Germain Richier, forse più umano, meno disincarnato. Quanto alle sue opere profane, vi si trova un realismo magico che esteriorizza l’anima...

PIERRE DELATERE

In "La Dépèche", 15 gennaio 1960


... i primi visitatori della mostra hanno potuto apprezzare i suoi doni così personali, i colori assolati dei suoi paesaggi e soprattutto l’aspetto dei visi dei suoi personaggi e dei gruppi umani che egli fa vivere con particolare intensità d’espressione...

JEAN GABRIEL

Da Le peintre Giacomo Bergomi est venu à Saint-Etienne, in "L’Espoir", 17 gennaio 1960.


Scoperta di un grande pittore italiano... si ritrova nei paesaggi, l’espressione di una vera vita, una grande intensità di toni, il temperamento italiano, caloroso, con i colori brillanti, in un insieme sobrio. Nel sole e nella sensualità vi è qualche cosa di pudico. Una ventina le tele che s’impongono dopo una lunga osservazione, opere dove il pittore coglie gli esseri a bruciapelo. Tocca, in questi quadri, una vera grande arte, quella che giunge al cuore e nel medesimo tempo agli occhi...

C. ABESSE

Da Découverte d’un grand peintre itelien, in "Dimanche-actualités", 18 gennaio 1960.

  Clicca qui per stampare
  Catalogazione delle opere di Giacomo Bergomi  
  E' in atto la catalogazione delle opere di Giacomo Bergomi  

  A Montichiari una mostra permanente, un documentario e un concerto dedicati a Giacomo Bergomi  
  Montichiari: la mostra e il documentario  

  Opere di dubbia autenticita' sul mercato bresciano  
  Il Gruppo Bergomi ha attivato procedure per il censimento dei dipinti e per contrastare la diffusione dei falsi e per promuovere lo studio della produzione del pittore.  

Sito internet a cura di Work On Web Work On Web: realizzazione siti internet per l'arte E-mail: info@workonweb.it